Player Analysis

Miranchuk: un russo per la Dea

On Agosto 29, 2020
By Benedetto Greco | 0 Comments

Aleksey Miranchuk sembra veramente vicino all’Atalanta. Ho visto poco del talento classe ’95 (qualche partita in Champions, quando principalmente la Lokomotiv si piazzava dietro e si affidava alle transizioni per fare qualche punto e qualche partita in nazionale), ma sembrano esserci i presupposti per un giocatore che farà bene.

Nella testa dell’Atalanta, dovrebbe essere il futuro dopo Ilicic, e di certo non si dovrà fare l’errore di paragonare il russo allo sloveno… almeno nel primo periodo.
Miranchuk ha una qualità nel tocco di palla invidiabile, nello stretto è bravo a difenderla, la struttura fisica che ha gli permette di sostenere i contrasti e spesso di scaricare con velocità, attraendo a sé più di un avversario e liberando spazi per i compagni.

Deve crescere dal punto di vista dell’intensità, e da quello della produzione offensiva, e per questo la Dea si affiderà alle solite doti di demiurgo di Gasperini.
0 comments on Miranchuk: un russo per la Dea

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.