Preview

La Champions League è già a un buon punto

On Dicembre 1, 2020
By Benedetto Greco | 0 Comments

Siamo arrivati alla quarta giornata di Champions League e ci sono già i primi verdetti. Probabilmente la quinta giornata (che si giocherà fra martedì e mercoledì) sarà quella decisiva per tanti gironi, ma a memoria non mi ricordo di così tante squadre già qualificate agli ottavi con così tanto anticipo. Parliamo di Bayern Monaco, Manchester City, Barcellona, Juventus, Siviglia e Chelsea.

Andiamo però per ordine.

Nel Gruppo A, come previsto, il Bayern ha fagocitato tutto e tutti, è a punteggio pieno, ha preso solo 4 gol, ne ha fatti 15 (più di tutti), ed è anche sicuro del primo posto della prima fascia. Fra tutte le potenze europee tradizionale francamente solo il Bayern mi sembra inscalfibile. È veramente la favorita per la vittoria finale. Alle sue spalle l’Atletico Madrid si è messo da solo i bastoni fra le ruote e sta tenendo in piede questa strana lotta per il secondo posto con la Lokomotiv Mosca. Martedì sera Simeone proverà a far punteggio a Madrid contro il Bayern, per evitare brutte sorprese nell’ultima giornata. Sarà complicato? Probabilmente sì, ma l’Atleti ha già battuto il Barcellona, e sta giocando veramente bene…

IL MIO PRONOSTICO: difficile pensare che questo Atletico così in forma non riuscirà a fare i punti che gli servono per andare agli ottavi. Il crocevia è la sfida contro il Bayern. Simeone la preparerà al meglio (un po’ come fatto prima della pandemia contro il Liverpool). Quindi vado per i Colchoneros.

atletico champions

Vi ho parlato dell’Atletico di Simeone nello scorso numero della newsletter. Potete recuperarlo qui.

Il Gruppo B è il girone dell’Inter, e coinvolge praticamente 4 squadre. Forse è veramente quello più intrigante. Zidane ha inscenato una vera e propria dimostrazione di superiorità tecnica, mentale e tattica a San Siro, annichilendo un’Inter che si è poi persa con l’espulsione di Vidal. Le Merengues si sono rimesse in gioco come secondi nel girone, adesso dovranno andare a Kiev (che desta ricordi felici per il Real) per vendicare la strana sconfitta contro lo Shakhtar, mentre l’Inter dovrà andare a vincere per forza a Gladbach, per poi sperare che il Madrid batta a sua volta i tedeschi nell’ultima partita del girone.

È quell’odiosa situazione in cui devi vincere, ma potrebbe non bastare, e quindi devi sperare nell’intervento di un terzo, con una specie di spettro del biscotto nello sfondo. Una situazione in cui però c’è cascata l’Inter con tutte le scarpe.

IL MIO PRONOSTICO: è troppo difficile per l’Inter. Non credo nei biscotti, soprattutto se di mezzo c’è il Real Madrid e quella vorace voglia di vincere sempre in Europa. Ma il Gladbach è semplicemente più in forma e sembra veramente pronto per fare questo passo importante e giocarsi gli ottavi. Borussia e Real agli ottavi, quindi.

Il Gruppo C era uno dei meno affascinanti ai nastri di partenza, in effetti ha rispettato tutti i pronostici. Un City pieno di problemi, ha quasi vinto il girone matematicamente, mentre è stato a sorpresa il Marsiglia (e non l’Olympiacos) a fare da squadra materasso, così gli ellenici hanno la possibilità di giocarsi la qualificazione contro il Porto, cercando di vincere a Marsiglia e nello scontro diretto finale.

Se doveva servire per far crescere la squadra, questo percorso in Champions per il City di Guardiola è stato in realtà tutt’altro che allenante.

IL MIO PRONOSTICO: Guardiola deve sistemare la sua classifica in Premier, verosimilmente con la qualificazione in tasca non andrà a scegliere tutti i titolare per la trasferta in Portogallo. Il Porto potrebbe anche prendere un punto con il City e restare ugualmente in vantaggio sull’Olympiakos. La squadra di Conceicao è la mia favorita.

Abbiamo capito che dove c’è una nerazzurra italiana c’è spettacolo ed incertezza. Nella quarta giornata del Gruppo D l’Atalanta che ha eroicamente espugnato Anfield ha reso questo gruppo ancora più bello, e le prime 3 sono tutte in gioco. Clamorosamente il Liverpool potrebbe persino andare in Europa League. Certo i Reds andranno a giocare all’ultima giornata contro il Midtylland – la tipica squadra che fa fare punti a tutti, quindi ti incasina ancora di più – e difficilmente perderanno punti, mentre le speranze dell’Atalanta seguono una strada che deve portare per forza a un risultato positivo martedì, che permetta a Gasp di scavalcare l’Ajax e di andare quindi ad Amsterdam davanti in classifica.

Ad esempio, un risultato positivo contro i danesi sarebbe ottimo se l’Ajax dovesse perdere ad Anfield, per poi andare alla Cruijff Arena con due risultati su 3 possibili. L’Atalanta ha raddrizzato la situazione grazie alla storica vittoria di Anfield, e potrebbe andare agli ottavi ancora una volta. Che bella storia!

IL MIO PRONOSTICO: Voglio sperare in due grandi partite dell’Atalanta, nonostante l’Ajax mi sembra una squadra che può dare filo da torcere a chiunque. Il Liverpool sta attraversando un periodo di difficoltà per gli infortuni, ma ha dei singoli che possono svoltare ogni gara in qualsiasi momento. È il più equilibrato, ma con un po’ di partigianeria dico Liverpool e Atalanta…

Parlando del Gruppo E, invece, l’unica posta in gioco è il primo posto, che si giocherà fra Chelsea e Siviglia, e il terzo posto (valido per l’Europa League) fra il Krasnodar e il Rennes. È francamente il girone che più di tutti mi ha aperto il grosso dubbio sul futuro della Champions. La qualificazione degli inglesi e degli spagnoli non è stata mai in discussione, semplicemente troppo superiori in tutto alle avversarie.

Forse c’è qualcosa da risistemare quantomeno nel modo in cui si fanno i sorteggi? Non mi piace fare un discorso adesso sull’Eurolega (e credo profondamente che sia ingiusto negare una competizione così importante anche a paesi con campionati di minor spessore), ma se è questo il modo di rendere più spettacolare la Champions League, beh allora si sta facendo veramente male.

IL MIO PRONOSTICO: Non credo importi a molti, il Rennes si è dimostrato inadeguato alla Champions (in effetti si è qualificato d’ufficio per la sospensione prematura della Ligue 1) e credo resterà fuori anche dall’Europa League.

Nel Gruppo F la Lazio si è messa nelle condizioni perfette non solo per qualificarsi agli ottavi, ma anche per giocarsi il primo posto. A ben ripensare alle due trasferte giocate da Inzaghi con praticamente 13 giocatori, è quasi un miracolo, ma la Lazio è una squadra forte, e ha meritato la possibilità di giocarsi questa ambiziosa posizione a Dortmund mercoledì.

Dovrebbe francamente succedere un vero disastro per vedere i biancocelesti fuori dagli ottavi di Champions.

IL MIO PRONOSTICO: Con questo Haaland per la Lazio sarà difficile far punti a Dortmund, ma la qualificazione agli ottavi non mi sembra molto in discussione. Vado per i gialloneri e per i biancocelesti.

Mentre per il Gruppo G, con Juve e Barça già qualificate, vale lo stesso discorso fatto per il Gruppo E, c’è tanta incertezza e spettacolo nell’ultimo girone, quello che vede come protagoniste Man. United, PSG, Lipsia e Basaksehir. Anche i turchi sono ancora in gioco, ma la vittoria del PSG nello scontro diretto contro il Lipsia ha messo i parigini nelle condizioni giuste per tornare ad essere padroni del proprio destino.

Molto si deciderà nel secondo scontro diretto, quello che si giocherà ad Old Trafford mercoledì sera fra la squadra di Solskjaer e quella di Tuchel. Scherzando, potremmo dire che chi arriverà terzo in questo girone è il probabile vincitore dell’Europa League, vista la qualità delle 3 squadre invischiate nella lotta.

IL MIO PRONOSTICO: Sul girone di Champions della Juve sorvolo, parleremo meglio della sfida contro il Barça la prossima settimana, mentre il super girone G me la fa sparare grossa. Vedo lo United sconfitto da PSG e Lipsia nelle prossime due partite, scavalcato e quindi condannato all’Europa League…. “change my mind”…

 

0 comments on La Champions League è già a un buon punto

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.