“Ma avete visto?”: Sinner, la rivelazione sulla finale lascia increduli

Si continua a parlare di ciò che ha fatto nella giornata di domenica Jannik Sinner. La storia è stata compiuta, emergono nuove rivelazioni.

Se ne continua a parlare, sono passate ormai circa 48 ore ma il tennis è sulle prime pagine e sulle colonne di tutti i giornali italiani. Più del calcio e questa cosa è piuttosto curiosa, non è una consuetudine ed il merito è tutto di Jannik Sinner. Il numero uno italiano e numero 4 al mondo ha vinto gli Australian Open 2024, dopo l’impresa in semifinale contro Novak Djokovic, l’azzurro ha completato con una spettacolare rimonta. La finale contro Medvedev è destinata alla storia e in tanti non ci credevano più.

ultim'ora Sinner
situazione a sorpresa su Sinner (Lapresse) Calciotactics

Sul 2 set a zero per il tennista russo nessuno si sarebbe aspettato tutto ciò, in tanti vedevano Sinner spacciato come capitato più volte in carriera. Invece Jannik è riuscito a smentire ancora una volta tutti, trovando una vittoria eccezionale. Tre set a due e una rimonta che resterà nella storia del tennis italiano. L’ultimo Slam vinto era arrivato nel 1976 con Panatta, ora è arrivato Sinner e ormai è esplosa una vera e propria Sinner – Mania.

L’ex tennista Paolo Bertolucci è intervenuto ai microfoni di Fanpage e ha parlato del match dell’azzurro rivelando anche qualche retroscena sul talento altoatesino. Bertolucci è stato piuttosto chiaro su Sinner e ha chiarito: “Purtroppo non si può sempre vincere, già sul 2 a 0 per Medvedev c’era chi diceva che Sinner dovesse cambiare tecnico. Lui non segue i social ed è un passo in avanti, ha le spalle larghe e una famiglia seria alle spalle”.

Medvedev – Sinner, spunta la rivelazione sul match

Bertolucci si è concentrato molto sul carattere di Sinner e ha ricordato: “Sinner mi preoccupa? Non so se avete visto, ma al momento della monetina per decidere il servizio, la moneta è caduta e Sinner si è chinato al posto del ragazzino”. Bertolucci ha sottolineato l’umiltà di Sinner, ancora una volta capace di piccolezze di cui non tutti sono capaci.

Sinner, rivelazione sulla finale
Bertolucci sorprende su Sinner (Lapresse) Calciotactics

L’ex tennista ha poi proseguito parlando del grande cambiamento degli ultimi mesi che ha coinvolto Alcaraz e Sinner. Mentre l’azzurro vola verso grandi traguardi lo spagnolo vive un grande calo, dalla vittoria di Wimbledon invece Carlos fatica ad andare al suo livello, anche in Australia è uscito ai Quarti di finale contro Zverev e lo spagnolo vive un momento difficile. Per Bertolucci: “Secondo me Alcaraz ha un bagaglio tecnico pazzesco, ma mentalmente è lontano anni luce da Sinner”, ha chiuso cosi l’ex tennista.

Impostazioni privacy