Sinner campione Slam, ora è possibile: l’annuncio lascia di stucco

C’è grande attesa per i Quarti di finale degli Australian Open. Tra poche ore Jannik Sinner affronterà il russo Andrey Rublev.

Gli Australian Open 2024 sono ufficialmente entrati nel vivo e tra poche ore cominceranno i Quarti di finale maschili. Un parterre illustre, ben 6 dei primi 8 al mondo e gli altri due sono Hurkacz e Fritz, rispettivamente numero 9 e numero 10 al mondo. I favoriti manco a dirlo restano i primi 4 con il dieci volte campione a Melbourne Djokovic e subito dietro Alcaraz, Medvedev e il nostro Jannik Sinner.

bomba Sinner, l'azzurro può sorridere
Sinner da urlo, grandi notizie per lui (Lapresse) Calciotactics

Proprio sul talento azzurro, numero 4 al mondo e ovviamente numero uno italiano, sono accesi i riflettori in queste ore e l’altoatesino ha raggiunto i Quarti di finale senza perdere neanche un set. Un grande record, Jannik è il secondo italiano nella storia ad aver raggiunto questo risultato che mancava addirittura dal 1980. In quell’occasione fu Corrado Barazzutti al Roland Garros. Sinner partirà sulla carta favorito contro il russo Andrey Rublev, sfida molto intrigante che si disputerà domani mattina.

Ad aprire le danze è il numero uno al mondo, Novak Djokovic, il serbo affronterà l’americano Taylor Fritz. C’è grande attesa per l’eventuale semifinale tra Novak Djokovic e Jannik Sinner con i due che si sono sfidati più volte negli ultimi mesi. Alle Atp Finals di Torino Jannik ha vinto nel girone, ma ha poi perso la finale contro Nole, in Davis Sinner ha annullato ben 3 match point al serbo e ha ottenuto la vittoria, in fin dei conti decisiva per la storica Davis riportata in Italia.

Australian Open, da Sinner a Djokovic: le ultime sui favoriti

L’ex tennista Paolo Lorenzi ha parlato di questi Australian Open ai microfoni di Supertennis ed ha svelato i suoi favoriti. Per Lorenzi sono Novak Djokovic e Jannik Sinner i grandi favoriti di questo torneo e di fatto l’eventuale semifinale potrebbe essere una finale anticipata tra i due. L’azzurro è in netta crescita e anche in Australia tutti hanno notato i suoi progressi. Lorenzi, commentando i risultati di Jannik sino ad ora, ha sottolineato:

Sinner e Djokovic tra i favoriti
la sentenza su Sinner e Djokovic (Lapresse) Calciotactics

“Cosa è cambiato in Sinner? In primis sono migliorate le percentuali al servizio, soprattutto sui punti importanti. Inoltre quando ha la possibilità viene a rete per chiudere il punto. Prima faceva tutto questo a sprazzi, ora lo fa con continuità”, ha sentenziato l’ex tennista. Lorenzi ha poi parlato di Berrettini e della sua scelta di ritirarsi dagli Australian Open: “Per me ha fatto bene, meglio evitare rischi inutili”, la chiosa finale di Paolo.

Impostazioni privacy