Saluta la big a parametro zero: super occasione a sorpresa per la Serie A

È pronto a lasciare il suo club a parametro zero: l’addio può dare il largo a una grande occasione per i vari club di Serie A.

Può dire addio alla big: che regalo a zero per la Serie A – LaPresse – calciotactics.it

Una sessione di calciomercato movimentata per diversi club è quella in corso, con tante società che hanno optato per diversi colpi per cercare di essere al passo con le proprie ambizioni e con gli obiettivi dichiarati all’inizio della scorsa stagione. Storicamente, però, alcuni club preferiscono non eccedere con le operazioni di mercato, sia per non alterare certe dinamiche di squadra o per difficoltà nel trovare risorse da poter investire in nuovi rinforzi.

Tra le società che non hanno operato molto, almeno fino a ora, è la Lazio: il club del presidente Claudio Lotito non ha fatto registrare alcun colpo in entrare, con il solo Basic che è stato ceduto a titolo temporaneo alla Salernitana. Delusione, insomma, per tutti quei tifosi biancocelesti che speravano in un gennaio benevolo in termini di mercato, anche se il tempo per portare a compimento qualche colpo in entrata ancora c’è.

Ma, come se non bastasse, le voci su uno dei calciatori a disposizione di mister Maurizio Sarri continuano a moltiplicarsi, con lo spettro di un addio a zero completamente a sorpresa che può incidere e non poco sulle dinamiche del mercato in Serie A.

Kamada verso l’addio a zero: occasione per la Serie A?

Daichi Kamada è stato uno dei colpi più importanti della scorsa sessione estiva per la Lazio, che lo ha prelevato a parametro zero dopo la sua esperienza all’Eintracht Francoforte.

Kamada può dire addio alla Lazio
Kamada può dire addio alla Lazio – LaPresse – calciotactics.it

La sua permanenza nella Capitale, sponda biancoceleste, potrebbe però avere vita breve: a fare il punto della situazione è il quotidiano Il Messaggero, che apre l’ipotesi addirittura all’addio del calciatore giapponese. Essendo in scadenza a giugno prossimo (in estate aveva firmato un contratto annuale con opzione), già al termine di questa finestra invernale sarà anche libero di poter firmare con chi vorrà. D’altro canto, il patron Claudio Lotito – che stima e non poco il calciatore – spinge per farlo restare, nonostante il centrocampista non si sia inserito proprio benissimo nelle gerarchie e negli schemi del tecnico Maurizio Sarri.

È chiaro che un eventuale addio a fine contratto potrebbe essere un’occasione di mercato da tenere d’occhio per molte big, della Serie A e non solo: basti, infatti, pensare che il calciatore è stato a lungo inseguito sia dal Milan che dal Napoli, senza affondare mai concretamente il colpo decisivo per accaparrarselo.

Impostazioni privacy