Lutto nel mondo dello sport: addio all’ex calciatore di 22 anni

Tragico lutto nel mondo del calcio. Il Torino piange la scomparsa di un giovane talento siciliano.

Il mondo dello calcio è stato scosso da una tragedia senza precedenti. E’ un anno drammatico e arrivano notizie negative giorno dopo giorno. L’ultima è un vero dramma in quanto riguarda un giovanissimo e un calciatore con grande passione per il mondo del calcio. 

Lutto nel mondo del calcio
Tragica morte: il mondo del calcio è sconvolto – (LaPresse) Calciotatics.it

Stiamo parlando dell’ex calciatore delle giovanili del Torino, Rosolino Celesia, brutalmente ucciso fuori da una discoteca a Palermo. La prematura scomparsa del giocatore siciliano, appena ventiduenne, ha gettato nello sconforto l’intera comunità calcistica. Dopo la tragica notizia, il Torino di Urbano Cairo ha subito fatto sentire la propria vicinanza alla famiglia del ragazzo.

La società granata ha espresso la propria tristezza per la grave perdita attraverso una nota ufficiale: “Il presidente Cairo e tutto il Torino Football Club partecipano sentitamente al dolore della famiglia Celesia per la scomparsa di Rosolino, ex calciatore del settore giovanile granata. Ai suoi cari, a tutti i parenti e agli innumerevoli amici, giungano il cordoglio e l’abbraccio del mondo granata”. La morte di Rosolio Celesia ha creato profondo sconforto nell’ambiente calcistico italiano.

La morte di Rosolino Celesia ha sconvolto il mondo del calcio

Il mondo del calcio è stato scosso da un tragico evento. Rosolino Celesia, un giovane di 22 anni con un passato promettente nel calcio giovanile, è stato brutalmente ucciso in una sparatoria fuori da una discoteca di Palermo.

Celesia, nato e cresciuto nel quartiere Cep di Palermo, condivideva il sogno di molti giovani italiani: giocare in Serie A. Le sue esperienze nelle giovanili di club come il Torino e il Palermo, oltre a quelle con Trapani, Marsala e Troina nei campionati dilettantistici, testimoniano la passione e la determinazione che aveva nel raggiungere il suo obiettivo.

Tuttavia, nonostante il talento calcistico che lo aveva portato ad indossare le maglie di squadre rinomate, Rosolino Celesia aveva deciso di abbandonare il mondo del calcio due anni fa, mettendo fine alla sua breve carriera, nonostante le brillanti opportunità che si erano presentate davanti a lui.

Grave lutto per il mondo del calcio
Il mondo del calcio è sconvolto: morto Rosolio Celesia – (LaPresse) Calciotatics.it

Arrestati due fratelli 

La tragedia che ha portato alla morte di Celesia sarebbe avvenuta durante una discussione accesa nella discoteca, conclusasi con una tragica sparatoria. In relazione all’omicidio, le forze dell’ordine hanno arrestato due fratelli, di 17 e 22 anni. Il 17enne è accusato direttamente di omicidio, mentre il fratello maggiore è incriminato per detenzione illegale di arma da fuoco.

La vita di Rosolino Celesia, che aveva anche una storia familiare legata alla musica neomelodica attraverso suo padre Gianni Celesia, è stata interrotta in un momento in cui sembrava stesse cercando una nuova direzione al di fuori del mondo del calcio.

Impostazioni privacy