Juventus, non solo Berardi: offerta per un altro gioiello del Sassuolo

La Juventus ha messo nel suo mirino non soltanto Berardi, ma anche un altro talento di proprietà dei neroverdi: ecco di chi si tratta

È risaputo ormai da svariati anni, quanto i bianconeri siano fortemente interessati al cartellino di Domenico Berardi. Si parla di lui da un bel po’ di tempo, ma di fatto nessuna delle due società sembra aver compiuto passi concreti.

Ecco cosa farà Giuntoli a breve
Giuntoli rinforza la corsia di destra: ecco come (Calciotactics.it). ANSA Foto


Di scambi reciproci ce ne sono stati, da Locatelli passando per Demiral. Un rapporto proficuo che al momento non sembra aver trovato la giusta intesa per il colpo grosso. Ci potrebbe però essere dell’altro.

La Juve punta un altro talento del Sassuolo

Che la Juventus sia interessata a Berardi non è una novità. In estate si è nuovamente parlato della vicenda, e di come fosse addirittura pronto (ufficiosamente) un contratto di ben quattro anni. Probabilmente per “compensare” in qualche modo il desiderio mai soddisfatto del giocatore.

Eppure, dopo 345 presenze e 131 reti, l’attaccante nato a Cariati non si è mai mosso dal Mapei. I bianconeri potrebbero così pensare di non interrompere qui la sinergia con il Sassuolo, puntando di fatto su un altro nome di loro proprietà.

La pista per il giocatore non sfumerà definitivamente, ma si cercherà probabilmente anche dell’altro. La rosa dei bianconeri allo stato attuale delle cose abbonda di difensori centrali. Bremer, Danilo, Gatti, Rugani e tanti altri ancora.

Quello che manca ad oggi è un rincalzo sulla corsia di destra orfana di un giocatore che possa contribuire sia in fase difensiva che offensiva. Ritornando al parco giocatori del Sassuolo, c’è un nome su tutti che sembrerebbe fare comodo.

Toljan al posto di Berardi
Toljan in direzione Juventus (Calciotactics.it). ANSA Foto


Si tratta di Jeremy Toljan, protagonista fin qui di una grande stagione, condita da prestazioni eccellenti e assist frequenti. Un giocatore totalmente ritrovato, seppur talvolta sia stato vittima di alcuni stop fisici che ne hanno rallentato il percorso di crescita. Classe 1994, il giocatore tedesco ha servito ai suoi compagni la bellezza di sei assist in poco più di una decina di partite. Medie che dimostrano pienamente come il suo contributo alla fase offensiva sia davvero prezioso. Solo Thuram (6) lo ha eguagliato in questo dato.

Qualità che la Juve ricerca da tanto tempo, e che ad oggi sarebbero indispensabili per una squadra in forte ripresa come i bianconeri. Il contratto del giocatore scadrà nel 2025, cosa che in caso di interesse da parte della società potrebbe portare Giuntoli a dover spendere parecchio.

Impostazioni privacy