Andiamo alla scoperta di Nicolas Gonzalez, classe ’98 argentino attualmente dello Stoccarda, uno dei giocatori più chiacchierati in sede di mercato. La Fiorentina sarebbe molto interessata all’acquisto del nazionale argentino, ma dovrebbe sconfiggere la concorrenza del Tottenham.

Nicolàs Gonzalez cresce nel barrio La Paternal, quartiere argentino noto per aver visto crescere due campioni assoluti come Diego Armando Maradona e Juan Roman Riquelme. Dal Giugno 2018 si aggrega allo Stoccarda in Bundesliga dove dopo un inizio difficile di adattamento al calcio tedesco, nella stagione 2019-20 si rivela decisamente migliore sotto l’aspetto statistico (27 partite giocate, 14 gol e 3 assist).
Quest’anno a causa di vari infortuni che hanno limitato la sua presenza in campo, ha collezionato 15 presenze con 6 gol e 2 assist. Si vocifera da giorni di un concreto interesse della Fiorentina di Rocco Commisso, pronta a mettere sul piatto circa 20/22 milioni d’euro più bonus.

Nicolas Gonzalez

Caratteristiche:
Giocatore molto duttile tatticamente, capace di giocare su entrambe le corsie esterne dove ha la velocità e le qualità tecniche necessarie per risultare sempre pericoloso in situazioni di 1vs1; inoltre possiede anche qualità tecniche da mezzala dove riesce spesso ad avere la capacità di trovare lo spazio da attaccare e farsi trovare pronto con i giusti tempi dai compagni di squadra. Questa sua versatilità tattica gli permette di essere imprevedibile in mezzo al campo dove ama spesso svariare per non dare mai punti di riferimento all’avversario proprio come possiamo vedere nella heat map dove il giocatore dimostra di esser presente su tutto il fronte offensivo.

heatmap nicolas gonzalez 2020-21

Heatmap della stagione 2020-21. Gonzalez preferisce muoversi sulla sinistra, ma è presente ovunque sul fronte offensivo.

Nella fase offensiva, Gonzalez spesso cerca spazi per ricevere palla in diversi punti in base alla posizione in cui sta giocando; inoltre prima di arrivare all’ultimo terzo di campo, di solito tende a cercare combinazioni ravvicinate con i compagni per superare le linee difensive avversarie, oppure tenta anche la soluzione individuale, altrimenti, qualora ciò non fosse possibile, cerca di attaccare la profondità inserendosi alle spalle dei difensori avversari.

Gonzalez ama spesso mettersi tra le linee per ricevere palla nelle zone half spaces, quando è di spalle all’avversario – che è pronto ad aggredirlo e pressarlo – lui riesce spesso ad anticiparlo al momento della ricezione del pallone e riesce a capire se ha il tempo necessario per girarsi e cambiare passo immediatamente nello spazio per creare pericolo alla difesa avversaria.

L’argentino è anche un giocatore molto bravare a creare occasioni da gol per i compagni di squadra: senza dubbio è molto tecnico e creativo oltre che veloce, in aggiunta è molto bravo nell’ultimo passaggio e dimostra discrete capacità di cross (1.10 cross a partita con percentuale del 24% di successo) oltre ad avere un ottimo dribbling (5.1 dribbling a partita con una percentuale del 54 % di successo nell’ultima stagione).

nicolas gonzalez dati creazione gol

I dati sulla creazione di gol e tiri di Gonzalez, messi a paragone con gli altri attaccanti della Bundesliga nella stagione appena conclusa. Si evince che Gonzalez è un giocatore che ama creare occasioni tramite il dribbling, genera tantissime occasioni durante la partita ed è anche un giocatore che prova spesso il tiro.

Un’altra qualità che emerge di questo giocatore è sotto l’aspetto realizzativo: anche qui Gonzalez, sfruttando le sue qualità tecniche e la capacità di attaccare lo spazio oltre a sfruttare la sua velocità, sa tagliare la linea difensiva avversaria con i tempi giusti e dimostra di avere una buona freddezza sotto porta e buone capacità di tiro sia ravvicinato che dalla distanza.
Una qualità che deve assolutamente migliorare se vuole riuscire ad adattarsi in fretta al calcio italiano, è il contributo nella fase di non possesso, dove spesso non partecipa alla manovra di contenimento difensivo della squadra e deve lavorare maggiormente sull’aspetto della concentrazione nell’arco dei 90 minuti.

0 comments on Alla scoperta di Nicolas Gonzalez, l’obiettivo della Fiorentina

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.