Player Analysis, Scouting

Jude Bellingham, il talento inglese approdato a Dortmund

On Dicembre 2, 2020
By Simone Bottitta | 0 Comments

NOME: Jude Bellingham

RUOLO: Centrocampista centrale

DATA DI NASCITA: 29-06-2003

PIEDE PREFERITO: Destro

VALORE DI MERCATO: 27 mln (Transfermarkt)

Jude Bellingham

 

LA BIOGRAFIA DI JUDE BELLINGHAM

Jude Bellingham è forse l’uomo dei record. A 16 anni appena compiuti diventa il più giovane in assoluto ad esordire con la prima squadra del Birmingham, record imbattuto dal 1970.

Ed è proprio nella città inglese che Bellingham dà i suoi primi calci al pallone, entrando a far parte dell’Academy del Birmingham under 8.

Continua la sua trafila con i blues e all’età di 15 anni fa il suo debutto nella formazione Under23, in trasferta contro il Nottingham Forest. In quella stessa partita Jude siglò anche una rete.

Entro il mese di marzo 2019, Jude aveva già messo a segno tre gol in dieci presenze, venendo inserito nella lista di FourFourTwo dei migliori “50 teenager più promettenti del calcio inglese” e veniva menzionato obiettivo di mercato per le maggiori squadre europee.

Finita la stagione con la formazione Under23 Bellingham viene aggregato alla prima squadra per il ritiro estivo, ed è proprio lì che il tecnico Pep Clotet decide di confermarlo e di voler puntare su di lui per la stagione in Championship nonostante la giovane età, consegnandogli la maglia numero 22.

Ma non è finita qui, perchè Bellingham dopo aver giocato per tutte le nazionali giovanili del suo paese, ha ricevuto la chiamata di Southgate proprio in questa stagione. Jude quindi all’età di 17 anni è stato il terzo giocatore più giovane nella storia della nazionale inglese(Walcott e Rooney gli altri due).

Il 17enne, acquistato in estate dal Borussia Dortmund per circa 25 milioni di euro, era stato inizialmente convocato con l’Under21, poi a causa dell’infortunio di Ward-Prowse è stato promosso in nazionale maggiore.

Bellingham Birmingham

 

POSIZIONE IN CAMPO e CARATTERISTICHE TECNICHE

Bellingham è un centrocampista centrale con spiccate doti offensivi e una tecnica fuori dal comune, soprattutto considerando la giovane età.

Ha un ottimo primo tocco e la sua statura non gli impedisce di dribblare ma lo aiuta. Nell’ultima stagione al Birmingham ha completato il 60,31% dei suoi 4,45dribbling a partita, che per essere un centrocampista è un gran numero.

La sua corporatura lo aiuta nel difendere il pallone poiché ha delle lunghe leve.

I difensori avversari tendono a mettere un piede sulla palla, ma la palla sembra sempre rimbalzare sulle sue gambe. Sebbene ci siano miglioramenti definitivi da apportare nel suo dribbling, da questo punto di vista può ricordare il Paul Pogba bianconero, un giocatore che abbina la sua qualità alla sua potenza fisica.

Continuando con i paragoni Bellingham è stato spesso paragonato in patria a un mostro sacro come Steve Gerrard, da questo punto di vista il giovane giocatore del Dortmund deve ancora migliorare, soprattutto nell’ultimo passaggio che l’ex capitano del Liverpool trovava con una facilità disarmante.

Bellingham nella sua carriera ha ricoperto praticamente tutti i ruoli del centrocampo, nonostante lui sia una mezzala il tecnico del Birmingham Clotet l’abbia schierato anche sulla fascia sinistra, in modo da farlo accentrare verso la zona centrale del campo e sfruttare così i suoi inserimenti.

Quando viene schierato a lato, è importante però che Bellingham giochi con qualcuno che è in grado di sfruttare lo spazio che libera. Questo perché ci sono momenti in cui le sue corse nelle aree centrali significano che lascia campo libero esternamente.

Al Borussia il tecnico Favre per il momento sta facendo giocare il ragazzo inglese nei due centrocampisti centrali, finora Bellingham ha collezionato 13 apparizioni con i gialloneri.

E’ un ragazzo dotato di una spiccata personalità, ha uno stile di gioco intraprendente, quasi spavaldo, un comportamento sorprendente per un classe 2003.

 

Heatmap-Bellingham-Birmingham

 

La visione di gioco di Bellingham

La pericolosità partendo da sinistra

 

 

ANALISI FINALE

Jude Bellingham dopo un’ottima stagione in Championship è stato acquistato dal Borussia Dortmund, il giocatore inglese non avrebbe potuto scegliere un club migliore per poterlo aiutare a crescere e a limare i suoi difetti.

Molto probabilmente però il club tedesco sarà solo un trampolino di lancio per il salto definitivo.

PUNTI DI FORZA: Velocità, Controllo palla, Potenza fisica, Tecnica, Personalità, Dribbling.

PUNTI DEBOLI: Piede sinistro e migliorare nella fase difensiva.

A CHI LO CONSIGLIAMO: Juventus.
Al  centrocampo bianconero mancano notevolmente i gol dei centrocampisti, dagli addi di Vidal e Pogba nessun centrocampista bianconero è riuscito a non far rimpiangere i due dal punto di vista realizzativo (e forse non solo..).
Bellingham potrebbe proprio risolvere questo problema, partendo sul lato sinistro dell’attuale 442 “mascherato” di Mister Pirlo.

https://www.youtube.com/watch?v=Y3SdIJE3ytU

0 comments on Jude Bellingham, il talento inglese approdato a Dortmund

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.