Player Analysis, Scouting

Chi è Ihattaren? Il talentuoso esterno doriano

On Settembre 15, 2021
By Nick Tapsee | 0 Comments

Seppur abbia origini marocchine, il giovane Mohammed Ihattaren viene già considerato un predestinato ad Utrecht, città in cui nasce ed inizia a muovere i suoi primi passi nel mondo del calcio; inizia la sua crescita nel PSV sin dall’età di 8 anni e a 15 anni entra nella selezione della nazionale olandese fino a guadagnare la sua prima convocazione con Koeman qualche anno fa.

Oggi viene acquistato dalla Juventus, squadra che da poco ha salutato l’icona Cristiano Ronaldo e punta su un progetto basato sui giovani, infatti lo stesso Ihattaren verrà girato in prestito alla Sampdoria dove potrà esprimere il suo potenziale con Roberto D’Aversa in panchina.

ihatttaren

Caratteristiche tecniche: Ihattaren nel corso della sua carriera, ha giocato inizialmente come centrocampista offensivo e man mano ha sviluppato maggiormente il suo stile di gioco occupando la corsia esterna destra; è un giocatore estremamente intelligente tatticamente capace di occupare lo spazio con i giusti tempi facendosi trovare spesso libero per ricevere palla e di svariare su tutta la trequarti campo con il pallone tra i piedi.

Sicuramente la sua qualità principale è la creatività sulla trequarti, dove riesce spesso a mandare in difficoltà le difese avversarie grazie alla sua abilità nel dribbling. Inoltre è un giocatore che ama usare le triangolazioni negli spazi stretti con i compagni di squadra alternando giocate individuali dove cerca di puntare l’uomo e tentare il tiro dalla distanza. Ha ottime qualità balistiche nella media-breve distanza, ed ha ottime qualità come uomo assist dove spesso cerca il cross per i compagni di squadra. Nonostante sia un giocatore le cui qualità offensive sono sopraffine ed eleganti, Ihattaren deve migliorare nell’utilizzo del piede debole e soprattutto nella copertura difensiva nella fase di non possesso.

Analisi finale:
Mohammed Ihatteren alla Sampdoria può aggiungere ulteriore qualità alla squadra di D’Aversa portando sia la sua duttilità tattica dove può giocare come mezzala in un centrocampo a 3, oppure come trequartista ed attaccante esterno in un tridente d’attacco che sostengono la prima punta in un 4-2-3-1.

Punti di forza: Creatività, velocità, dribbling, capacità balistiche, cross
Punti deboli: Fase difensiva ed utilizzo del piede debole.

0 comments on Chi è Ihattaren? Il talentuoso esterno doriano

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.