Player Analysis, Scouting

Facundo Pellistri: il nuovo esterno dello United

On Novembre 5, 2020
By Simone Bottitta | 0 Comments

NOME: Facundo Pellistri

RUOLO: Esterno Offensivo

DATA DI NASCITA: 2-12-2001

PIEDE PREFERITO: Destro

VALORE DI MERCATO: 7 mln (Transfermarkt)

pellistri

LA BIOGRAFIA

Facundo Rebollo Pellistri, è questo il nome del talento di Montevideo. Cresciuto calcisticamente nel Penarol dove arriva nel 2012 e scala tutto il settore giovanile fino ad arrivare in prima squadra, con una piccola parentesi al River Plate di Montevideo.

Facundo non è ancora maggiorenne quando fa il suo esordio tra i “carboneros”, colleziona prima qualche scampolo di partita nel “torneo intermedio” per poi entrare stabilmente in prima squadra qualche mese più tardi per l’inizio del campionato. In quest’ultima competizione l’esterno colleziona 13 presenze dal primo minuto in 15 giornate, alla guida della squadra c’è Diego Lopez, attuale allenatore del Brescia.
L’ex difensore del Cagliari non è però l’unico allenatore importante avuto da Pellistri; l’esordio in Copa Libertadores avviene qualche mese più tardi sotto la guida di Diego Forlan, un istituzione in Uruguay.

Qualche mese fa l’esterno è stato acquistato dal Manchester United, dove troverà alla guida tecnica un altro ex attaccante: Ole Gunnar Solskjaer.

pellestri

POSIZIONE IN CAMPO

Pellistri è un esterno brevilineo che può giocare sia sull’esterno destro che sul lato opposto. Piede destro naturale e prevalenza di giocare proprio sul “lato forte” , in modo da poter sfruttare le sue caratteristiche principali per saltare l’uomo e andare sul fondo, come si può vedere nelle Figure 2 e 3.

pellistri 2

Heatmap della carriera di Pellistri finora

 

Figura 2

Figura 3

CARATTERISTICHE TECNICHE

Pellistri ha un ritmo che risulta spesso devastante, molto veloce sia con che senza palla.
Agilità, controllo palla e velocità di esecuzione lo rendono un abile dribblatore, infatti nell’ultima stagione in Uruguay aveva una media di 10 dribbling a partita, con un incredibile percentuale di dribbling riusciti superiore al 60%.

Oltre alle qualità tecniche l’esterno destro ha anche un ottimo senso tattico, questo lo aiuta a giocare su entrambe le fasce.

C’è però un’altra caratteristica che passa inosservata e che invece rende Pellistri un ottimo prospetto per il futuro: il lavoro difensivo.

Contrariamente a quanto siamo abituati a vedere nel 90% dei talenti sudamericani, Facundo grazie alla sua intelligenza tattica fa un grande lavoro difensivo nella propria metà campo, il grafico sottostante relativo alla sua ultima stagione al Penarol ne è una prova.

pellistri

ANALISI FINALE

Pellistri ha la possibilità di allenarsi con dei campioni e di crescere gradualmente con l’Under23 dei Red Devils, deve migliorare fisicamente e nell’uso del sinistro.
Inoltre deve crescere dal punto di vista realizzativo, ma per questo Solskjaer saprà dargli diversi consigli.

PUNTI DI FORZA:  Tecnica, Velocità, Dribbling, Cross, Velocità palla al piede

PUNTI DEBOLI: Fisico, Piede debole, Finalizzazione

A CHI LO CONSIGLIAMO:  Juventus. Da un top team a un altro, sarebbe sicuramente divertente poter vedere un tridente formato da Kulusevski, Dybala e Pellistri alle spalle di Morata in un futuro. Il modo di giocare che ha in mente Pirlo è sicuramente favorevole ai giocatori abili palla al piede e veloci, proprio come Facundo.
Lo United però, dopo averlo pagato 8 milioni di euro quest’estate non se ne priverà facilmente.

 

 

0 comments on Facundo Pellistri: il nuovo esterno dello United

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.